ADR: al via la nuova viabilità dell’aeroporto Leonardo da Vinci

Aeroporti di Roma, al Leonardo da Vinci arriva la sosta gratuita per 30 minuti. Rivoluzione viabilità: grazie a un piano infrastrutturale che ha richiesto un investimento di due milioni di euro, l’accesso e l’uscita dal Leonardo da Vinci saranno più facili e più fluidi

ADR: al via la nuova viabilità dell’aeroporto Leonardo da Vinci. I flussi di traffico nelle aree partenze e arrivi subiranno un cambiamento radicale che rappresenterà una vera e propria rivoluzione per i frequentatori dello scalo capitolino. Grazie a un piano infrastrutturale che ha richiesto un investimento di due milioni di euro, l’accesso e l’uscita dal Leonardo da Vinci saranno sicuramente più facili e, soprattutto, più fluidi. Il piano si svilupperà in due fasi, con interventi sul lato arrivi – ritenuto il più critico – entro il mese di giugno, e sul lato partenze entro il mese di dicembre 2011.

Il primo provvedimento è operativo dal 20 aprile: la creazione, nelle adiacenze del Terminal 3 di una zona riservata ai bus in sosta, è la prima tappa di un riassetto della viabilità, reso necessario dal traffico caotico che, nelle ore di picco, caratterizza gli arrivi e le partenze. Questa fase fa parte di un disegno più complessivo di distribuzione e riorganizzazione degli spazi destinati alla sosta e al flusso dei mezzi.
La viabilità nell’area arrivi fronte terminal si divide in primaria e secondaria.
Dal 25 maggio i veicoli privati saranno indirizzati sulla viabilità secondaria, mentre quella primaria sarà esclusivamente destinata ai taxi, ai noleggi con conducente, alle linee gran turismo, ad Autorità, Enti di Stato e mezzi di soccorso, oltre ai mezzi riservati ai passeggeri a ridotta mobilità. Qui sono stati eliminati tutti i parcheggi blu e sarà vietata la sosta ai privati. Sono state create, a meno di 4 Km dall’aerostazione, aree polmone dedicate alla sosta di taxi, NCC e autobus che qui attendono l’arrivo dei passeggeri prima di avvicinarsi ai terminal, eliminando così il congestionamento del traffico.

La grande novità sarà operativa dal 25 giugno, allorchè sarà possibile lasciare gratuitamente l’auto per 30 minuti negli 80 posti dedicati al parcheggio Breve Sosta Multipiano A – situato nei pressi del Terminal 1 – o nei 150 posti riservati nel parcheggio esterno al Terminal 3.

A garanzia della fluidità verranno posizionati ovunque i dissuasori di sosta per cui sarà davvero impossibile accostarsi o parcheggiare presso il marciapiede delle aerostazioni, abitudine che generava enormi disagi.
Inoltre, nella zona arrivi, verranno collocati cartelloni di facile consultazione sulle diverse modalità di trasporto per raggiungere Roma e il relativo costo. I passeggeri sapranno, prima di uscire dall’aerostazione, quali sono i mezzi a disposizione: treno, taxi, noleggio con conducente, autobus, con i relativi punti di accesso e il costo per tratta.
Nella seconda parte dell’anno si interverrà sulla viabilità dell’area partenze.
ADR ha predisposto un ampio Piano di Comunicazione per informare i passeggeri, gli accompagnatori e gli operatori sui cambiamenti alla viabilità in Aeroporto.

FONTE: Sala stampa ADR

Ufficio Stampa ADR S.p.A.
+39 066595.7541
ufficiostampa@adr.it

Annunci

ADR, nuova viabilità al Leonardo da Vinci. Prima fase: il nuovo polo bus

Due tipologie di parcheggio per il nuovo Polo BUS di ADR: in prossimità del Terminal 3 e adiacente al parcheggio Lunga Sosta veicoli.

Per evitare disagi legati al traffico, nella zona arrivi del Leonardo da Vinci, e agevolare i passeggeri in arrivo verso le fermate, instradandoli in un comodo corridoio pedonale coperto, Aeroporti di Roma ha realizzato il nuovo polo BUS. A decorrere dalle 00.01 del 20 aprile 2011 è entrata in vigore la nuova viabilità disciplinata dalla relativa ordinanza ENAC 09/2011.

Due le tipologie di parcheggio:

  1. Parcheggio in prossimità del Terminal 3
  2. Parcheggio adiacente al parcheggio Lunga Sosta veicoli (per soste superiori a 45 minuti)

1. Gli autobus che attendono i passeggeri in arrivo al Leonardo da Vinci sono autorizzati a sostare negli appositi stalli disponibili adiacenti alle uscite del Terminal 3 (Arrivi), per 45 minuti al massimo. La sosta ha un costo massimo di 4,50 euro per 45 minuti (1,50 euro ogni 15 minuti). In caso raggiungano l’aeroporto in anticipo rispetto alla durata massima consentita, i Bus devono attendere il loro slot nel parcheggio dedicato adiacente al parcheggio Lunga Sosta

2. Nel nuovo parcheggio BUS adiacente al Lunga Sosta, che si trova a soli 4 kilometri dai Terminal (e dal relativo Polo Bus) e al quale si ha accesso diretto dall’autostrada, sono disponibili 50 stalli gratuiti dedicati ai pullman che possono abbandonare l’area di sosta per dirigersi verso la zona arrivi dello scalo (polo Bus di fronte al Terminal 3) soltanto 45 minuti prima dell’orario di arrivo previsto dei passeggeri. Per supportare tali cambiamenti sarà potenziata la segnaletica sui portali autostradali e aeroportuali con pittogrammi realizzati ad hoc che agevoleranno i passeggeri a individuare le linee di interesse.

All’interno dei Terminal, nell’area recupero bagagli, ADR fornisce ai passeggeri un’ampia informativa, disponibile su appositi pannelli posizionati al di sopra dei nastri di recupero bagagli, che elenca le tipologie di trasporto verso la città. Una volta raggiunte le fermate delle linee bus che operano al “Leonardo da Vinci”, è possibile consultarne gli orari delle corse su monitor installati appositamente da Aeroporti di Roma.

L’attivazione del Polo Bus rientra nel piano d’interventi attivati da Aeroporti di Roma, nell’ambito del nuovo piano della viabilità dell’aeroporto Leonardo da Vinci.

FONTE: News ADR