Sogin, AD Giuseppe Nucci, nuovo Video Istituzionale in lingua inglese

Con un nuovo Video Istituzionale in lingua inglese, Sogin, guidata da Giuseppe Nucci, presenta le attività di bonifica ambientale degli impianti nucleari e di messa in sicurezza dei rifiuti radioattivi.

Sogin è la Società di Stato che si occupa della bonifica ambientale dei siti nucleari e della messa in sicurezza dei rifiuti radioattivi provenienti dalle attività medico-sanitarie, industriali e di ricerca. La Società ha, inoltre, il compito di localizzare, realizzare e gestire il Parco Tecnologico, comprensivo del Deposito Nazionale dei rifiuti radioattivi.

Il canale multimediale della Società su YouTube, SoginChannel, è stato arricchito ulteriormente con un nuovo Video Istituzionale in lingua inglese, pubblicato anche nella video gallery del sito www.sogin.it.

SoginChannel, realizzato per rafforzare la comunicazione sulle attività della Società, è raggiungibile all’indirizzo www.youtube.com/Soginchannel e si aggiunge al sito internet www.sogin.it. Questo spazio virtuale contiene video e materiali multimediali che illustrano i progetti di bonifica degli impianti nucleari e le attività in corso. Attraverso l’iscrizione al canale, gli utenti potranno approfondire le informazioni sulle operazioni e sull’avanzamento dei lavori di bonifica.

“Con questo nuovo Video Istituzionale in lingua inglese– ha dichiarato Giuseppe Nucci, l’Amministratore Delegato di Sogin – confermiamo la volontà di raccontare la nostra mission ad un target sempre più ampio. Crediamo, infatti, che le modalità di comunicazione più innovative permettono, insieme agli strumenti tradizionali, il miglioramento dell’informazione e del rapporto con i cittadini sulla più grande opera di bonifica ambientale della storia del nostro Paese”.

Fonte: Ufficio Stampa Sogin

Annunci

Terna, AD Flavio Cattaneo, Video su repubblica.it Calabria-Sicilia: collegamento di cavi sottomarini da record

Alla presenza del ministro Prestigiacomo, il presidente Roth e l’amministratore delegato Flavio Cattaneo hanno illustrato progetti e lavori dell’infrastruttura elettrica con il più lungo cavo sottomarino a corrente alternata del mondo (38 km).

Nuovo collegamento elettrico Terna tra Sicilia e Calabria, investimento di oltre 700 milioni di euro. 2000 megawatt. 105km di lunghezza, 38 km di cavi sottomarini sotto lo Stretto. Record mondiale di lunghezza per i cavi in corrente alternata. L’opera è stata presentata a Messina.
Da Sorgente a Rizziconi: l’opera consentirà un risparmio di 800 milioni sulla bolletta

Fonte: tv.repubblica.it

Terna, Flavio Cattaneo: SA.PE.I., la tecnologia del cavo dei record in motion graphic

La storia dell’elettrodotto sottomarino più lungo e più profondo del mondo in un video online

22 metri l’altezza degli edifici delle stazioni di conversione, 50 le tonnellate del tiro della nave posa-cavi, 177 le imprese coinvolte nel cantiere SA.PE.I., 435 i km di lunghezza, 1.000 MW di potenza, 1.640 metri la profondità max. di posa, 170.000 m³ di terreno movimentato, 200.000 giornate di lavoro, 750 milioni di euro di investimenti.


Sono solo alcuni dei numeri da primato del nuovo SA.PE.I di Terna, il cavo dei record che unisce la Sardegna alla Penisola, inaugurato il 17 marzo in occasione dell’anniversario dei 150 anni dell’Unità d’Italia.

Una storia di successo raccontata anche in motiongraphic, come illustra l’Amministratore Delegato di Terna Flavio Cattaneo a margine della cerimonia di inaugurazione.

Con questo video – ha dichiarato Cattaneo – Terna vuole comunicare in modo innovativo un’operazione imponente, ambiziosa e tecnologicamente rivoluzionarie quale è stata la costruzione del SA.PE.I”.

(Fonte: Repubblica.it)

Social Media Communication
Phinet
Roma Italia
Alessandra Camera
a.camera@phinet.it

Video Intervista Flavio Cattaneo: consegnato il premio a Terna come miglior utility d’Europa

Video Intervista a Flavio Cattaneo, ad Terna, Servizio del TG5 sulla consegna del Premio a Terna, eletta come la miglior Utility d’Europa da EEI.

TG5: a Flavio Cattaneo il premio per Terna migliore utility d’Europa
YouTube (Il canale di TernaEnergia)

Flavio Cattaneo, Amministratore Delegato di Terna, la società che possiede e gestisce la Rete Elettrica Nazionale, ha ritirato a Londra il prestigioso premio internazionale ‘EEI International Utility Award’ che ha riconosciuto Terna come la migliore tra le Utilities europee per rendimento totale del titolo degli ultimi tre anni.
Nel periodo considerato, che va dal 29 dicembre 2006 al 31 dicembre 2009, il rendimento totale del titolo Terna si è attestato a +40%, in netta sovraperformance (circa 55 punti percentuali) rispetto al settore europeo che ha registrato un -15%.

Terna, secondo gli organi dell’EEI International Utility Award, “è stata in grado di coniugare il proprio business regolamentato con un approccio imprenditoriale anche in altri settori. In tal senso, l’azienda è riuscita a valorizzare le attività brasiliane che sono state vendute a premio nel 2009”.
L’International Utility Award rappresenta un ulteriore riconoscimento per Terna che aveva chiuso il 2009 come la migliore tra le utilities europee e che si conferma un esempio di eccellenza per i risultati ottenuti attraverso le strategie messe in campo dall’attuale management.

“Quello ottenuto oggi è un importante riconoscimento per tutti coloro che lavorano in Terna che ci rende particolarmente orgogliosi e ci fa guardare al futuro in modo positivo, ha dichiarato l’AD, Flavio Cattaneo. Ringrazio tutti i colleghi che insieme a me ogni giorno contribuiscono alla crescita del valore in azienda, alla gestione in sicurezza della rete elettrica italiana e allo sviluppo di questa fondamentale infrastruttura del Paese”.

(Fonte: Affaritaliani.it)

Social Media Communication
Phinet
Roma Italia
Alessandra Camera
a.camera@phinet.it

Video Intervista Flavio Cattaneo: Terna acquisizione Enel

Video Intervista a Flavio Cattaneo, ad Terna, sull’acquisizione Enel da parte di Terna che si colloca al settimo posto nella graduatoria mondiale degli operatori di Trasmissione.

Interviste a Flavio Cattaneo, Ad Terna e a Fulvio Conti , Ad Enel
YouTube (Il canale di TernaEnergia)

Enel e Terna firmano l’accordo per la cessione a Terna dell’intero capitale di Enel Linee Alta Tensione Srl (“ELAT”), Il ramo di azienda trasferito ad ELAT è costituito da 18.583 chilometri di rete di alta tensione eserciti principalmente a 132 e 150 kilovolt. L’operazione è stata resa possibile anche grazie alla stabilità del quadro regolatorio e tariffario di riferimento.
Il corrispettivo per la cessione è stato concordato in 1.152 milioni di euro. Tale corrispettivo è versato integralmente al momento del closing ed è soggetto a conguaglio in base alla variazione intervenuta nel patrimonio netto di ELAT alla data della cessione. Terna finanzia l’operazione interamente con ricorso a debito, usufruendo di linee di credito già disponibili.

L’ accordo, una volta perfezionato, consente a Terna di collocarsi al 7° posto al mondo tra gli operatori di trasmissione con oltre 61 mila chilometri di linee e di consolidare il 1° posto tra i gestori di rete indipendenti in Europa, nonché di crescere ulteriormente nelle sue attività di core business. L’operazione, infine, va nella direzione di aumentare il potenziale di sviluppo, razionalizzazione e sicurezza della Rete di Trasmissione Nazionale e di accelerare alcuni investimenti di sviluppo già pianificati.

(Fonte: Terna Spa)

Social Media Communication
Phinet
Roma Italia
Alessandra Camera
a.camera@phinet.it