Telecomunicazioni Satellitari, da Intermatica ecco le nuove soluzioni satellitari InSAT per aziende e pubblica amministrazione.

Intermatica, Operatore Telefonico e Service Provider dei maggiori sistemi satellitari, amplia la propria offerta di servizi di telecomunicazioni satellitari con le nuove soluzioni satellitari InSAT: soluzioni dati a banda larga offerte in modalità VSAT. Alessandro Cianflone Mottola, AD Intermatica: “Le soluzioni VSAT, che offriamo con il nostro marchio InSAT, completano la nostra offerta di servizi satellitari, che è oggi in Italia, probabilmente, la più ampia e la meglio adattabile alle esigenze delle aziende e della pubblica amministrazione”.

Le soluzioni satellitari InSAT di Intermatica sono ideali per soddisfare, anche nelle aree più remote, le sempre maggiori richieste di connettività a banda larga, per applicazioni fisse e semi permanenti. Si tratta di servizi satellitari VSAT – very small aperture terminal offerti sia in banda KU che nella nuova banda KA; quest’ultima in particolare riesce ad offrire prestazioni record a dei costi decisamente interessanti con velocità di download fino a 10 Mega ed in upload fino a 2 Mega. Soluzioni in grado di assicurare servizi di trasmissione dati di altissima qualità sia per un uso continuativo in aree remote che come soluzione di back up.

I servizi InSAT sono disponibili al momento in tutta Italia, Europa ed in parte dell’Africa. A richiesta Intermatica può offrire soluzioni VSAT con copertura anche in America e Medio Oriente e soluzioni ad hoc per navi e mezzi mobili.

Alessandro Cianflone Mottola, Amministratore Delegato di Intermatica: “Le soluzioni VSAT che offriamo con il nostro marchio InSAT, completano la nostra offerta di servizi satellitari, che è oggi in Italia, probabilmente, la più ampia e la meglio adattabile alle esigenze delle aziende e della pubblica amministrazione. Siamo infatti in grado di offrire, anche nelle aree più remote, servizi di trasmissione dati satellitari ad alte prestazioni customizzabili ed adattabili alle esigenze di ogni tipologia di cliente”.

Grazie ad antenne di diametro ridotto, compreso tra 74 cm e 120 cm ed alla potenza dei trasmettitori dell’ordine di pochi watt, le soluzioni InSAT di Intermatica sono facilmente installabili e consentono di realizzare collegamenti tra sedi distanti anche migliaia di chilometri con alte prestazioni (QoS, alta affidabilità e riservatezza) e costi competitivi, paragonabili a quelli della classiche soluzioni su rete fissa o mobile.

I servizi InSAT, fortemente personalizzabili, modulari e scalabili, offrono la totale indipendenza dalle reti terrestri e la possibilità di avere connettività internet anche in aree remote per servizi di:

  • connessioni internet
  • accesso a reti intranet/extranet
  • servizi SCADA e di telecontrollo
  • videosorveglianza e streaming video
  • telefonia VoIP
  • multicast data delivery

Nata nel 1997, Intermatica S.p.A. offre soluzioni dedicate nel settore delle telecomunicazioni con un approccio al mercato flessibile e innovativo. Operatore Telefonico e Service Provider dei maggiori sistemi satellitari, la società è in grado di proporre soluzioni globali ed integrate per la telefonia fissa, mobile e satellitare.

Segui Intermatica su Facebook e Twitter

Fonte: Intermatica

Annunci

Da Intermatica arriva PhoneAll, la carta telefonica internazionale a PIN per chiamare da ogni telefono in tutto il mondo con le migliori tariffe

Intermatica, Operatore Telefonico e Service Provider dei maggiori sistemi satellitari, presenta PhoneAll, la carta telefonica internazionale a PIN per chiamare da ogni telefono in tutto il mondo con le migliori tariffe. Da oggi disponibile nei tagli da € 5,00; € 10,00 e € 20,00. Alessandro Cianflone Mottola, AD Intermatica. “Con PhoneAll e PhoneAll Africa, Asia, Europa/USA e Latina è possibile chiamare in tutto il mondo con le migliori tariffe ed un servizio di alta qualità. Non sono presenti costi nascosti: nessuno scatto alla risposta e nessuna surcharge”.

La carta telefonica internazionale PhoneAll – aggiunge Marco Bellini, Amministratore Delegato di Lottomatica Servizi Spa – può essere acquistata in contanti esclusivamente negli oltre 77.000 punti vendita della rete servizi di Lottomatica capillarmente distribuiti su tutto il territorio nazionale e costituita principalmente da ricevitorie del Lotto, bar, tabaccherie, supermercati, cartolerie, edicole e piccoli dettagli. Il servizio è attivo tutti i giorni, mattina e pomeriggio e per trovare il punto LIS più vicino, basta collegarsi al sito http://www.lottomaticaservizi.it

La carta viene distribuita attraverso l’emissione di uno scontrino con PIN dai terminali installati nei Punti Vendita abilitati. È disponibile nei tagli da € 5,00; € 10,00 e € 20,00.

Alessandro Cianflone Mottola, Amministratore Delegato di Intermatica: “PhoneAll è utilizzabile per tutte le destinazioni: con PhoneAll e PhoneAll Africa, Asia, Europa/USA e Latina è possibile chiamare in tutto il mondo con le migliori tariffe ed un servizio di alta qualità. Non sono presenti costi nascosti: nessuno scatto alla risposta e nessuna surcharge”.

PhoneAll è utilizzabile da qualsiasi telefono: cabina telefonica, telefono privato e cellulare.
L’utilizzo è molto semplice:

  1. Digitare il numero di accesso o locale riportato sullo scontrino;
  2. Digitare il codice segreto (PIN) riportato sullo scontrino;
  3. Comporre il numero di telefono che desiderate chiamare comprensivo di prefisso.

PhoneAll ha una validità di 90 giorni dalla prima chiamata. La tariffazione è al minuto senza scatto alla risposta.

FONTE: Intermatica

eCommerce, Aldo Montano e Onshop, il “buono” del web. Semplicità e sicurezza in un colpo solo per gli acquisti online

OnShop è il buono spesa di Intermatica che consente di effettuare acquisti online in modo semplice, sicuro e veloce. Il campione di scherma Aldo Montano è testimonial d’eccezione della nuova campagna pubblicitaria Onshop presentata da Giovanni Malagò, Presidente del Circolo Canottieri Aniene, Claudio Castellani, Presidente del Gruppo Intermatica e Marco Silvio Bellini, Amministratore delegato di Lottomatica Italia Servizi.

OnShop, da oltre un anno nel circuito Lottomatica Italia Servizi (LIS), si presenta al grande pubblico con una nuova campagna pubblicitaria che vede come protagonista un testimonial d’eccezione, il campione di scherma Aldo Montano, volto nuovo di OnShop.

Guarda il video spot con Aldo Montano sul canale YouTube di Onshop.

Semplicità e sicurezza costituiscono il legame valoriale tra il brand e l’atleta della nazionale, schermidore di fama internazionale, uomo di grande semplicità, sempre sorridente e diretto, e campione di una disciplina considerata “sicura”: il termine scherma, infatti, che proviene dal longobardo “Skirmjan” e significa proteggere, coprire, evoca il concetto di difesa. Nel corso dell’incontro, a margine della proiezione della campagna pubblicitaria OnShop – la cui creatività e produzione è stata curata dall’agenzia Opera – è intervenuto lo stesso Aldo Montano, che ha sottolineato come il progetto lo abbia molto appassionato.

“La campagna – sostiene Montano – mostra una parte di me non molto conosciuta, quella di amante della tranquillità e della vita casalinga, che mi vede come molti miei coetanei divertirmi anche navigando in rete. Anche per questo ho compreso immediatamente le grandi opportunità che uno strumento come OnShop è in grado di offrire, sentendo da subito vicino il buono spesa OnShop, il vero protagonista della campagna, che invito tutti a provare quanto prima”.

OnShop, infatti, si distingue per essere il nuovo sistema per acquisti online semplici e sicuri, rappresentando il primo progetto nel suo genere realizzato nel nostro Paese, un buono spesa usa – e – getta che consente di fare shopping in rete su tutti i siti convenzionati. Un servizio innovativo ideato per i giovani e per tutti coloro che non sono in possesso di una carta di credito o che non vogliono utilizzarla online.

Un’idea nata per rispondere al meglio alle necessità di chi intende comprare sul web tramite una modalità differente e del tutto originale, oltre che semplice e sicura. Il buono spesa OnShop si presenta come un tipico scontrino su cui è stampato un PIN e il suo utilizzo è immediato: si naviga su uno dei siti web aderenti al circuito OnShop, si seleziona il prodotto da acquistare ed al momento del pagamento si inserisce il PIN.

OnShop non è ricaricabile ed è disponibile in vari tagli, facilmente acquistabili nei punti vendita Lottomatica Italia Servizi presenti su tutto il territorio nazionale. Oltre a garantire la certezza della spesa sostenuta, il nuovo prodotto consente di effettuare acquisti online in massima semplicità e sicurezza. Non essendo necessario comunicare i numeri della propria carta di credito, si elimina del tutto quello che costituisce, per molti, il principale ostacolo in termini di fiducia rispetto allo shopping sul web, acquistando direttamente presso la rete LIS – Lottomatica Italia Servizi, che è sinonimo di sicurezza.

“Siamo lieti di aver condiviso sin dalla fase iniziale questo progetto con Intermatica, ha dichiarato Marco Silvio Bellini – amministratore delegato di Lottomatica Italia Servizi. Con OnShop, LIS conferma il proprio ruolo di precursore, all’avanguardia nell’innovazione orientata a rispondere alle esigenze degli italiani, dei loro usi, costumi e attitudini”. “Il contributo di Lottomatica Italia Servizi per lo sviluppo e la diffusione di uno strumento innovativo come il buono spesa Onshop – ha proseguito Bellini – può divenire determinante in termini di reperibilità, affidabilità e comodità grazie ai 77.000 punti vendita della nostra rete, la più grande in Italia con una presenza capillare tra tabaccherie, supermercati, bar, cartolerie, edicole e piccoli dettaglianti, che distribuisce in “esclusiva” il prodotto”.

Un prodotto che, offrendo a tutti la possibilità di scegliere e comprare in rete senza vincoli o particolari barriere d’accesso, si posiziona come novità assoluta nello scenario di un mercato complesso come quello dell’e-commerce in Italia.

“Secondo recenti stime, nel nostro Paese sono circa 22 milioni gli utenti internet. Di questi – afferma Claudio Castellani, Presidente del Gruppo Intermatica e ideatore di OnShop – circa 8 milioni acquistano in maniera abituale in rete, mentre i restanti 14 milioni, ad oggi, non prendono neanche in considerazione questa opzione. Il dato più significativo, tuttavia, se si considera anche quanto accade negli altri Paesi dove è maggiore la familiarità con il web, è che coloro che non acquistano online perché non si fidano ad usare la propria carta di credito si attestano intorno ai 4 milioni. Questo aspetto – conclude Castellani – unito al fascino di un nuovo progetto, ci ha convinto a studiare e realizzare una soluzione unica sul mercato italiano, le cui facilitazioni potranno da qui ai prossimi anni contribuire a fornire una spinta propulsiva all’e-commerce, favorendo una sempre maggiore conoscenza delle potenzialità ancora inespresse di internet”.

Fonte: OnShop

Vela, Vittoria e record per Andrea Mura,Testimonial di Intermatica, e Riccardo Apolloni su Vento di Sardegna alla Twostar 2012

I due velisti italiani primi assoluti sul traguardo della Two Handed Transatlantic Race 2012 (Twostar), conquistano anche il nuovo record della regata. Il loro arrivo a Newport R.I. negli USA alle 19.47 locali di sabato 16 giugno 2012. Mura e Apolloni sono i primi italiani a vincere questa regata. Tutti i video e le fotografie in navigazione sono state trasmesse grazie alla tecnologia satellitare Inmarsat fornita da Intermatica, Operatore Telefonico e Service Provider dei maggiori sistemi satellitari.

13 giorni 12 ore e 47 minuti: con questo tempo Andrea Mura e Riccardo Apolloni, a bordo dell’Open 50 Vento di Sardegna (progetto Felci Yachts), hanno stabilito il nuovo record di percorrenza per monoscafi della Two Handed Transatlantic Race (Twostar), regata oceanica di 2.786 miglia organizzata dal Royal Western Yacht Club e partita da Plymouth in Inghilterra il 3 giugno scorso con arrivo a Newport R.I. negli Usa. Il precedente record risaliva al 1994 ed era stato fissato, con un tempo di15 giorni e 31 minuti, dal 60′ Cherbourg Technologies.

Mura e Apolloni sono i primi italiani a vincere questa leggendaria regata: una vittoria sia in tempo reale (che gli vale dunque la prestigiosa “line of honours”) sia in tempo compensato. I due velisti diventano così anche il primo equipaggio italiano a conquistare il record di percorrenza della regata. Con questo risultato e dopo la vittoria del 2010 alla Route du Rhum, Andrea Mura si conferma tra i protagonisti assoluti della vela oceanica internazionale.

“Siamo esausti ma felici – hanno dichiarato Mura e Apolloni appena tagliato il traguardo, dove erano attesi dal comitato di regata presieduto da Norm Bailey, International Liaison Officer ed ex Commodoro del Newport Yacht Club. Il nostro – ha proseguito Andrea Mura -è un risultato di prestigio per la vela e lo sport italiani, realizzato con una barca italiana “vecchia” di 12 anni ma costantemente rinnovata, con vele italiane realizzate dalla Veleria Andrea Mura, una preparazione tutta italiana e il contributo di tante aziende che hanno messo a nostra disposizione la loro tecnologia per consentirci di navigare serenamente e in assoluta sicurezza.

Questa vittoria la dedichiamo a tutti coloro che hanno creduto in noi. In particolare – ha aggiunto Mura – voglio ringraziare la Regione Autonoma Sardegna nella persona del suo Presidente Ugo Cappellacci che ha sempre creduto in me, il Presidente del Cagliari Calcio Massimo Cellino, il mio sponsor storico Argiolas Formaggi e Intermatica che mi sostiene sia da un punto di vista tecnico che della sicurezza in mare, grazie ai suoi prodotti per la comunicazione satellitare.

L’avvicinamento al traguardo di Newport R.I. è stato molto impegnativo – ha aggiunto Apolloni – per la presenza di numerosi pescherecci, spadare e nasse per aragoste e granchi. Gli strumenti che avevamo a bordo insieme all’osservazione a vista senza sosta ci hanno consentito durante la notte di evitare problemi di ogni tipo. Grazie all’AIS abbiamo potuto rilevare ed essere rilevati da tutte le barche che ne erano dotate e che incrociavano nella zona. Oltre l’Ais avevamo ovviamente il Radar. Per l’avvistamento di pedagni e boe è stata di fondamentale aiuto la telecamera termica Raymarine che ha rilevato ogni insidia. Era sufficiente, infatti, il semplice sventolamento di una bandierina di segnalazione sulla superficie dell’acqua per generare calore ed essere così perfettamente rilevata come pure il calore generato dal galleggiamento di boe, gavitelli, etc.

Ora il nostro desiderio più grande è quello di fare una doccia e di poter ordinare una grande bistecca e una birra fresca e un bel sonno in un letto caldo e asciutto”.
Sul canale YouTube di Intermatica i video dei momenti salienti della vincente traversata di Mura e Apolloni.Tutti i video e le fotografie in navigazione sono state trasmesse grazie alla partnership con Intermatica, gruppo che da 15 anni opera nel settore delle telecomunicazioni con particolare attenzione ai prodotti e ai servizi per la telefonia mobile terrestre e satellitare e della sicurezza in mare.

Fonte: Intermatica

Vela, Regata Twostar. Ecco lo spettacolare video di Andrea Mura, testimonial di Intermatica, nella burrasca verso Newport R.I. (USA)

Intermatica, Operatore Telefonico e Service Provider dei maggiori sistemi satellitari, supporta il velista Andrea Mura nell’impresa oceanica Twostar. Grazie alla tecnologia satellitare Inmarsat fornita da Intermatica è possibile visualizzare il video di bordo girato dallo stesso velista durante la burrasca che l’ha sorpreso a 1.300 miglia dall’arrivo.
Andrea Mura e Riccardo Apolloni devono raggiungere Newport R.I. negli Stati Uniti entro le 12.31 (ora locale) di lunedì 18 giugno. 200 miglia al giorno, in condizioni estreme in tutti i sensi.

Guarda lo spettacolare video con mare in burrasca sul canale Youtube di Intermatica
Andrea Mura e Riccardo Apolloni dopo 8 giorni di navigazione nell’Atlantico del nord, hanno messo la prua verso Sud e navigano in questo momento al lasco con 35 nodi di vento, tre mani di terzaroli sulla randa e fiocco da vento forte.
Andrea Mura in collegamento con il telefono satellitare Inmarsat fornitogli da Intermatica, gruppo che da 15 anni opera nel settore delle telecomunicazioni con particolare attenzione ai prodotti e ai servizi per la telefonia mobile terrestre e satellitare e della sicurezza in mare, riesce a malapena a far udire la sua voce, per il rumore provocato, anche sottocoperta, dalle onde: “Siamo appena entrati nell’area degli iceberg nel mare del Labrador. Per limitare i rischi navighiamo al confine Sud della zona critica e non dovremmo fare brutti incontri. Speriamo! Abbiamo schivato un balena per pochi metri a 18 nodi di velocità surfando in piena burrasca. Ho spinto il timone all’orza per straorzare con 3 mani alla randa e fiocco. VDS ha dimostrato di essere solida come una roccia. Ora sono qui che scrivo con forza 8 in diminuzione mentre Riccardo è al timone! Tra poco saremo fuori dalla perturbazione, come si può vedere dal tracker ufficiale della regata. Il vento sta scendendo ma è ancora a 26/28 nodi e continuiamo a surfare su onde enormi a 17/18 nodi. La barca trema tutta. Fatico a scrivere. Siamo esausti. Riccardo si è mostrato un eccellente marinaio, uomo di mare e compagno. Poche parole, molti fatti, e mai lamenti. La moglie perfetta! Sta lavorando più di me a bordo. Cucina, pulisce, riordina, sposta i pesi. Spero di poterlo contraccambiare. Vogliamo il record, vogliamo la line of honour e la vittoria in tempo compensato. Vogliamo vincere. Tra trasferimento e regata siamo in mare da un mese e abbiamo raggiunto un affiatamento e conoscenza della barca senza precedenti. È meraviglioso”.

Mancano 1.300 miglia all’arrivo, i due velisti italiani hanno superato la metà del percorso e si trovano praticamente al centro dell’oceano Atlantico, a Sud Est dell’isola di Newfoundland. Quella di Vento di Sardegna e del suo equipaggio (primi in tempo reale e in tempo compensato – IRC) è una lotta contro il tempo: il record da battere è di 15 giorni e 31 minuti, questo significa che Mura e Apolloni, partiti il 3 giugno scorso da Plymouth in Inghilterra, devono raggiungere Newport R.I. negli Stati Uniti entro le 12.31 (ora locale) di lunedì 18 giugno.

Vento di Sardegna ha dunque meno di 7 giorni di tempo per battere il record, ovvero deve percorrere una media di 200 miglia al giorno, in condizioni estreme in tutti i sensi. Le previsioni meteo indicano una rotazione del vento a Est e una leggera diminuzione dell’intensità. Le perturbazioni si susseguono e con esse la stressante alternanza tra momenti di burrasca e periodi di assoluta assenza di vento, che rischiano di pregiudicare la velocità media necessaria per arrivare al traguardo prima del 18 giugno.

Nata nel 1997, Intermatica S.p.A. offre soluzioni dedicate nel settore delle telecomunicazioni con un approccio al mercato flessibile e innovativo. Operatore Telefonico e Service Provider dei maggiori sistemi satellitari, la società è in grado di proporre soluzioni globali ed integrate per la telefonia fissa, mobile e satellitare.

Segui Intermatica su Facebook e Twitter
Fonte: Intermatica

Vela, Andrea Mura, Testimonial di Intermatica, con Vento di Sardegna in testa alla Two Handed, Regata transatlantica in doppio

Intermatica, Operatore Telefonico e Service Provider dei maggiori sistemi satellitari, offre al velista cagliaritano Andrea Mura tutta la tecnologia satellitare necessaria per la sicurezza e le comunicazioni in oceano durante la Two Handed Transatlantic Race, regata transatlantica in doppio, oltre 3.000 miglia da Plymouth (GBR) a Newport R.I. (USA). Andra Mura con la barca Vento di Sardegna conduce la flotta IRC. Con lui Apolloni.

 

A un anno e mezzo dalla vittoriosa partecipazione alla regata transoceanica Route du Rhum e primo italiano a scrivere il suo nome nell’albo d’oro della manifestazione, Andrea Mura torna a sfidare l’oceano.
Il velista cagliaritano, a bordo dell’Open 50 Vento di Sardegna progetto dello studio Felci Yachts, è partito domenica da Plymouth in Inghilterra, per un’impegnativa regata transatlantica in doppio: la Two Handed Transatlantic Race, che si concluderà dopo circa 3.000 miglia di navigazione a Newport R.I. negli USA. Ieri notte, dopo due giorni di regata, stava conducendo la flotta IRC.
A bordo anche il co-skipper è Riccardo Apolloni, 46 anni, napoletano, esperto di navigazione e traversate oceaniche. La regata si svolge intorno al 50° di latitudine nord. Molti gli iceberg presenti almeno sino al 43° parallelo e in discesa dal mare di Labrador (contatti e aggiornamenti meteo con Gianfranco Meggiorin di Navimeteo, routier dell’equipaggio italiano).

“Torno finalmente in mare, il mio elemento naturale, a sfidare l’oceano” ha dichiarato Mura prima di partire. ” Nell’ultimo anno e mezzo abbiamo lavorato intensamente sulla barca e sulla preparazione di questa nuova avventura. Il nostro obiettivo è quello di battere il record del 60 piedi Cherbourg Technologies che, nell’edizione del 1994, ha impiegato 15 giorni e 31 minuti per completare il percorso. Se oggi sono di nuovo in procinto di affrontare l’oceano, un ringraziamento particolare va alla Regione Sardegna che mi affianca in questa sfida, a Massimo Cellino, Presidente del Cagliari Calcio, che ha sostenuto il mio progetto, a Intermatica che mi offre tutta la tecnologia satellitare necessaria per la sicurezza e le comunicazioni in oceano e ad Argiolas Formaggi mio sponsor storico. Sono tanti inoltre i fornitori tecnici che hanno creduto in me ed è anche grazie a loro che Vento di Sardegna oggi è di nuovo sulla linea di partenza di una regata oceanica con l’obiettivo di riportare di nuovo in alto nel mondo il vessillo dei 4 Mori, il nome della Sardegna e della vela Italiana.”

LA REGATA
La Two Handed Transatlantic Race nasce nelle sale del Royal Western Yacht Club of England all’inizio degli anni ’80, come “costola” della Ostar, la più antica regata oceanica in solitario. A differenza della Ostar, la Two Handed Transatlantic Race si corre in doppio. Il percorso (da Plymouth in Inghilterra a Newport R.I. negli USA) e le difficoltà sono però le stesse: il percorso è caratterizzato da condizioni meteo molto impegnative che spesso comportano lunghi tratti di navigazione di bolina tra gli iceberg. L’ultima edizione si era disputata nel 1994 con la vittoria del trimarano francese Primagaz (skipper Laurent Bourgnon – co skipper Cameron Lewis, con il tempo di 9 giorni, 8 ore e 58 minuti). Il crescente successo negli ultimi anni delle regate in doppio ha convinto il Royal Western Yacht Club of England a riproporre la manifestazione a partire dal 2012.

VENTO DI SARDEGNA
Il progetto 2012 di Vento di Sardegna: Andrea Mura, ha lasciato il porto di Cagliari il 18 maggio scorso e raggiunto Plymouth, in Inghilterra il 30 maggio, dopo oltre 2.000 miglia e 12 giorni di navigazione. Il trasferimento è stato un ottimo test per la messa a punto finale dell’imbarcazione dopo i lavori invernali che hanno completamente rimesso a nuovo l’Open 50 Vento di Sardegna.

Fonte: La Stampa

Marco Orsini DG Intermatica: Onshop sponsor del 42° Rally “Valle d’Aosta–Saint Vincent” Trofeo Rally Asfalto 27-28 Aprile 2012

Onshop, la carta prepagata di Intermatica utilizzabile per acquistare in piena sicurezza online, è sponsor del 42° Rally “Valle d’Aosta–Saint Vincent” Trofeo Rallies Asfalto, 27 e 28 Aprile 2012, 122,380 Km di sfide e 457,190 Km di tragitto. Marco Orsini Direttore Generale di Intermatica: “Onshop è lieta di essere partner di una delle gare simbolo delle corse su strada italiane prendendo parte con una propria vettura, una Peugeot 207 Super 2000”.

Onshop, il nuovo ed esclusivo sistema di fare acquisti su internet nato dalla collaborazione tra Lottomatica Italia Servizi e Intermatica, è sponsor del 42° Rally “Valle d’Aosta–Saint Vincent” Trofeo Rallies Asfalto, uno dei rally-simbolo dell’automobilismo italiano, che si disputerà il 27 e 28 Aprile 2012 nella splendida cornice della Città di Saint Vincent.
Marco Orsini Direttore Generale di Intermatica: Onshop, la carta prepagata di Intermatica utilizzabile per acquistare in piena sicurezza online, da anni sponsorizza eventi sportivi come i rally. Onshop è lieta di partecipare al 42° Rally “Valle d’Aosta–Saint Vincent” Trofeo Rallies Asfalto con una propria vettura, una Peugeot 207 Super 2000”.

Logistica funzionale, percorso inebriante e contesti esclusivi rimangono le tracce salienti della gara, valori aggiunti cui il Rally Valle d’Aosta-Saint Vincent ha sempre abituato concorrenti, addetti ai lavori e semplici appassionati.
L’edizione 2012 sarà punteggiata da otto Prove Speciali da disputarsi tutte nella giornata di sabato 28 aprile.
Una delle particolarità del 42° Rally Valle d’Aosta – Saint Vincent sarà l’avere al via le vetture storiche, ammesse alla gara nella misura di dieci unità, secondo la regola Federale vigente in materia.

IL PROGRAMMA DI GARA:
Mercoledì 25 e giovedì 26 aprile saranno le giornate di lavoro per gli equipaggi al fine di approcciare con il percorso.
L’indomani, venerdì 27 aprile, sarà la volta delle operazioni di verifica amministrativa e tecnica, previste presso il Centro Congressi ed il Palazzetto dello Sport di Saint Vincent dalle ore 08,00 alle ore 11,00. Lo Shakedown, il test delle vetture da gara, avrà luogo a Quart, dalle 11,00 alle 15,00 e con esso si esaurirà la fase che precede immediatamente il momento sportivo.
La partenza è fissata alle ore 18,01 dalla consueta cornice di Piazza Cavalieri di Vittorio Veneto di Saint Vincent, dopodiché i concorrenti faranno rotta verso Aosta per fare il loro ingresso nel riordinamento notturno in Via Lavoratori Vittime Col du Mont Pepiniere (adiacente al Parco Assistenza) a partire dalle ore 18,41.
Sabato 28 aprile, il via alle sfide con il cronometro: i concorrenti usciranno dal Riordinamento notturno alle ore 07,01 ed andranno a sfidarsi sulle otto prove speciali in programma, intervallate da tre Riordinamenti ed altrettanti servizi di assistenza. L’arrivo finale, con premiazione sul palco, è previsto a partire dalle ore 19,47, sempre in Piazza Cavalieri di Vittorio Veneto a Saint Vincent.
Il totale della distanza degli impegni cronometrati previsti, è di 122,380 Km di sfide a fronte dei 457,190 Km dell’intero tragitto.

Onshop è un buono spesa contenente del credito prepagato utilizzabile per acquistare prodotti e servizi sui siti web che aderiscono al circuito. Grazie al buono spesa Onshop, è possibile fare shopping su internet in modo facile, sicuro, conveniente e alternativo alla carta di credito per chi non la possiede. I vantaggi di Onshop sono tantissimi: controllo della spesa sostenuta, massima sicurezza (non bisogna comunicare dati personali o numeri di carta di credito), riservatezza (non invia estratto conto), facilità di reperibilità e presenza di una rete di selezionati esercizi virtuali convenzionati.
Il buono spesa Onshop consiste in una carta prepagata a spendibilità limitata disponibile in tagli da € 25 a € 300. Può essere acquistato “esclusivamente” in uno degli oltre 70.000 esercizi della rete Lottomatica Italia Servizi, capillarmente diffusa su tutto il territorio nazionale, con un costo di acquisto di € 1,20 IVA inclusa. Onshop si presenta come uno scontrino su cui è stampato un PIN. Il PIN viene richiesto al momento dell’acquisto e deve essere conservato insieme al numero seriale del Buono Spesa fino all’esaurimento del credito. Effettuare il versamento con Onshop è semplicissimo; basta scegliere la modalità di pagamento, indicare l’importo da pagare (che può corrispondere a tutto o a parte dell’importo presente sulla carta) e inserire il codice PIN indicato sul Buono Spesa.
Onshop non è ricaricabile, esaurito il credito è possibile comprare una nuova Onshop.

Segui Onshop su Facebook e Twitter

FONTE: Onshop