Il Comunicatore Italiano, una classe dirigente di Comunicatori professionisti per la crescita del Regno del Marocco e del Mediterraneo

Comunicare è Crescere. Il Regno del Marocco come rappresentazione del modello di comunicazione nel Mediterraneo. Il Comunicatore Italiano interviene a Laayoune, capitale dell’ex Sahara spagnolo, con l’Istituto Asia Mediterraneo e Roma Capitale all’evento “Regionalizzazione e Autonomia: il modello Italia”. Gian Guido Folloni, presidente Isiamed , Domenico Naccari, consigliere delegato dal sindaco di Roma Capitale Gianni Alemanno, Pier Domenico Garrone, Comunicatore e fondatore de Il Comunicatore Italiano.



Oggi il Regno del Marocco ha una grande opportunità, resa possibile dalla tecnologia 3G/4G e dalle applicazioni distribuite dalla piattaforma Android, Google, Microsoft, freeware: la connessione mobile ad alta capacità.

Il Regno del Marocco è in grado di porsi l’obiettivo di formare una classe dirigente di Comunicatori professionisti consapevoli che, essere a Tan Tan e comunicarlo via internet, significa saper correttamente rappresentare l’originalità del Territorio in modo da renderlo attraente, comprensibile nel Mondo e dichiarare contemporaneamente l’apertura al dialogo con altre e diverse culture e quindi decidere ad esempio cosa e come Comunicare Laayoune-Boujdour – Sakia Al Hamra: la storia, i colori , i suoni, i prodotti, l’idea politica, la Cultura, la moda, lo sport, i media, il cinema. Comunicare cioè il “genius loci”.

La formazione di Comunicatori professionisti è un asset strategico d’interesse generale e pubblico che compete allo Stato perché vuol dire affidare l’alta responsabilità sia di analizzare i valori di ogni Regione e di costruire, anzi di comporre, l’immagine internazionale del Regno del Marocco attraverso il contributo di ogni Territorio sia di definire il codice etico del Regno del Marocco valido nelle relazioni internazionali e per i loro rappresentanti.

Il Regno del Marocco può rappresentare il modello di Comunicazione nel Mediterraneo e dell’Africa ideale per coniugare i vantaggi delle differenze tra i Popoli generando un linguaggio di riferimento attraverso i propri media, la propria cultura, la propria lingua.

Il ruolo del Comunicatore professionista può essere considerato come alto servizio per il proprio Paese, per contribuire al suo sviluppo, alla sua crescita e alla sua autorevolezza nel Mediterraneo.

I media, nazionali e regionali, potrebbero trarne un’opportunità per partecipare alla creazione del codice universale di Comunicazione intrapreso con i social network, assicurando alla propria Cultura un adeguato spazio di interesse ad una platea resa universale dalla rete.

Dalla Regione Laayoune-Boujdour – Sakia Al Hamra chi entra in rete può comunicare non solo localmente, ma a livello mondiale.

FONTE: Il Comunicatore Italiano

Terna, Flavio Cattaneo, in 7 mesi meno consumi per oltre 630 milioni di kilowattora

Terna, guidata da Flavio Cattaneo, durante il periodo di ora legale, risparmi stimati pari a circa 95 milioni di euro

Durante il periodo di ora legale, che partirà nella notte tra sabato 24 e domenica 25 marzo, con lo spostamento delle lancette degli orologi un’ora in avanti, Terna prevede, nei prossimi 7 mesi, un risparmio complessivo dei consumi di energia elettrica pari a 630,2 milioni di kilowattora.
Si tratta di una quantità di energia corrispondente alla metà dei consumi domestici annui di una regione come l’Abruzzo o il Trentino Alto Adige (circa 200 mila famiglie). In termini di costi, considerando che un kilowattora costa in media al cliente finale circa 14,9 centesimi di euro al netto delle imposte, la stima del risparmio economico relativo all’ora legale per il 2012 è pari a circa 95 milioni di euro.
Dal 2004 al 2011 l’Italia ha risparmiato complessivamente oltre 5,6 miliardi di kilowattora, corrispondenti a circa 800 milioni di euro di minor costo.
E’ quanto ha rilevato Terna, la società responsabile in Italia della gestione dei flussi di energia elettrica sulla rete ad alta tensione.
Nel periodo primavera-estate, il mese che segna il maggior risparmio energetico stimato è Aprile, con 145,7 milioni di kilowattora (pari al 23,1% del totale). In autunno, invece, il primato va al mese di Ottobre con 162,1 milioni di kilowattora risparmiati. Ciò è dovuto al fatto che Aprile ha giornate più “corte” in termini di luce naturale, rispetto ai mesi dell’intero periodo. Spostando in avanti le lancette di un’ora, quindi, si ritarda l’utilizzo della luce artificiale in un momento in cui le attività lavorative sono ancora in pieno svolgimento.
Nei mesi estivi, da giugno ad agosto, invece, poiché le giornate sono già più lunghe rispetto ad aprile, l’effetto “ritardo” nell’accensione delle lampadine si colloca nelle ore serali, quando le attività lavorative sono per lo più terminate, e fa registrare risultati meno evidenti in termini di risparmio di elettricità. Va inoltre ricordato che la maggiore richiesta di energia elettrica nei mesi estivi più caldi è dovuta all’utilizzo dei condizionatori d’aria, ed è quindi indipendente dall’ora legale, poiché legata esclusivamente a fattori climatici e di temperatura e non al maggior numero di ore di luce naturale.
Dall’homepage del sito Terna, http://www.terna.it, è visibile la “curva di carico”, che rappresenta l’andamento del consumo di energia elettrica in Italia in tempo reale. L’ora solare verrà ripristinata nella notte tra il 27 e il 28 ottobre 2012.

Fonte: Sole24ore

Mariastella Gelmini presenta il suo nuovo sito all’insegna del web 2.0

Mariastella Gelmini, deputato PdL, lancia oggi il proprio sito www.mariastellagelmini.it, tutto all’insegna del web 2.0: «È un sito fatto per raccogliere e presentare idee, critiche e speranze in un momento in cui la politica è al punto più basso della credibilità e l’Italia affronta una seria crisi». Oltre ad offrire spazi di documentazione e riflessione, infatti, il sito consente a navigatori e sostenitori di dialogare, criticare e riflettere.

Mariastella Gelmini lancia oggi il suo sito web. Oltre ad offrire spazi di documentazione e riflessione, in omaggio al pluralismo ed al confronto delle idee, il sito consente a navigatori e sostenitori di dialogare, criticare e riflettere giorno dopo giorno attorno all’agenda della politica ed ai suoi protagonisti. Ma non solo.

Le singole sezioni infatti, oltre a documentare l’attività ministeriale e parlamentare di Mariastella Gelmini, vogliono essere un’antenna sensibile della questione politica e un repertorio del talento e dell’eccellenza italiani. La navigazione offre spunti ogni giorno diversi e sollecita ad intervenire, a scrivere, a dialogare attraverso la possibilità di condivisione sui social network.

«È un sito fatto per raccogliere e presentare idee, critiche e speranze in un momento in cui la politica è al punto più basso della credibilità e l’Italia affronta una seria crisi», afferma l’on. Gelmini. «Proprio per questo il sito è anche uno spazio quotidiano per raccontare di chi prende in mano il proprio destino, di quanti scrivono storie positive, storie di noi italiani. Questa crisi  infatti ci pone di fronte ad una alternativa secca: rinnovarci o perire. E noi dobbiamo interpretarla come  un motore per cambiare e per farci cambiare. Infine è un sito per chi ama la politica e la  passione civile che la alimenta».

Di seguito gli spazi del nuovo canale di comunicazione inaugurato dall’on. Gelmini:

  • Le buone letture: uno spazio in cui condividere con i lettori e i sostenitori alcune riflessioni offerte dalle firme più importanti del giornalismo italiano;
  • “Le mie riforme”: i navigatori vi troveranno una rassegna dettagliata dei principali testi normativi che hanno contraddistinto l’attività riformatrice del Ministro Gelmini assieme a interventi e interviste che hanno accompagnato la sua esperienza ministeriale ;
  • “Mi scrive…” ospita una selezione di lettere, commenti e messaggi indirizzati a Mariastella Gelmini, estrapolati dai profili sui social network, e accompagnati dalle sue risposte;
  • “PDL News” riprende i principali appuntamenti e le notizie del portale del Popolo delle Libertà;
  • Mentre le due sezioni “Talento Italiano” e “Sistema Italia” offrono, la prima, notizie che riguardano i successi e l’eccellenza italiana; la seconda è dedicata al mondo della ricerca, dell’innovazione e dell’università nella sua relazione con il sistema produttivo italiano. L’obiettivo è di segnalare le tante “buone prassi” del nostro Paese, spesso relegate ad un ruolo marginale dai nostri media.
  • Infine, “Laboratorio delle Idee”,  pensata come un’area di confronto, dove sia possibile commentare gli spunti offerti sia dall’on. Gelmini sia dai lettori.

I collegamenti con i profili social e un’apposita area riservata alle dichiarazioni e alle interviste rilasciate dall’on. Gelmini completano il sito.

Mariastella Gelmini, è deputato del PdL. Inizia la propria carriera politica nel 1998, quando è prima tra gli eletti al Comune di Desenzano del Garda, per Forza Italia. Dal 2002 diviene Assessore al Territorio della Provincia di Brescia e dal 2004 all’Agricoltura. Nel 2005 è consigliere regionale della Lombardia e coordinatrice regionale di Forza Italia. Deputato nel 2006 e nel 2008 (Lombardia II), è stata Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca nel Governo Berlusconi IV (8 maggio 2008-16 novembre 2011).

Nell’attuale legislatura, è componente della X Commissione (Attività produttive, Commercio e Turismo) della Camera dei Deputati.

Fonte: mariastellagelmini.it

Intel Italia Facebook, partecipa al contest Intel e vinci 20.000 dollari: crea una grafica o un video di 60 secondi che mostrino che cosa Intel significa per te

Intel Italia Facebook, partecipa al contest Intel con un video o un’animazione della lunghezza massima di 60 secondi, o una grafica (foto, immagini, disegni, illustrazioni), che mostrino cosa il brand Intel significa per te. Nello spirito di Intel, fatelo nel modo più innovativo che potete pensare. Rendete il vostro lavoro più visuale che scritto, mostrateci più di quello che dite. Rendete le vostre opere personali, originali, divertenti. In palio 20.000 dollari.


Avete mai utilizzato un processore Intel per realizzare un lavoro artistico, un video, un brano musicale? Vi è stato d’aiuto? Il vostro computer, fisso o portatile, è indispensabile nella vostra vita quotidiana?

Il fatto di avere nelle nostre case dispositivi che possono fare cose un tempo riservate a macchine che occupavano intere stanze è in gran parte dovuto a Intel e alla microtecnologia. L’esplosione di creatività che ogni giorno vediamo nella nostra vita di tutti i giorni è stata resa possibile dalla tecnologia che Intel ha messo nei suoi piccoli chip. Intel ha reso possibile quello che prima si poteva solo sognare.

Intel è appassionata di tecnologia e innovazione, proprio come lo siete voi! Mostrateci cosa il brand Intel significa per voi e cosa pensate rappresenti.

PARTECIPA AL CONTEST INTEL SU ZOOPPA

COSA VI CHIEDIAMO

Creare un video o un’animazione della lunghezza massima di 60 secondi, o una grafica (foto, immagini, disegni, illustrazioni), che mostrino cosa il brand Intel significa per voi. Nello spirito di Intel, fatelo nel modo più innovativo che potete pensare. Rendete il vostro lavoro più visuale che scritto, mostrateci più di quello che dite. Rendete le vostre opere personali, originali, divertenti.

Potreste fare un video che mostri il tuo processo creativo mentre componi un brano musicale con il tuo laptop. Oppure disegnare un ritratto di voi stessi mentre lavorate al computer con fuochi d’artificio che scoppiano nella vostra testa. Mostrate come un processore Intel consenta di processare velocemente molti dati, lasciandovi più tempo da dedicare a voi stessi. Vogliamo vedere cosa Intel fa per voi, cosa significa per voi.

REQUISITI

  • Dovete essere maggiorenni per partecipare al contest. Non ci dovrà essere nessuna immagine di persone minorenni nei vostri lavori.
  • Ciascuna persona presente nei vostri lavori dovrà compilare la liberatoria disponibile nella sezione “Scarica i materiali” e inviarla via mail a support@zooppa.com al momento dell’upload, specificando titolo del contest, username, titolo della creatività (video o grafica) caricata.
  • I contenuti caricati devo essere in lingua inglese.

GIURIA
Per assegnare i “Premio Cliente” una giuria formata da rappresentanti Intel selezionerà tutte le creatività idonee basandosi sui seguenti criteri: aspettative del brand (50%), valore della realizzazione (25%), creatività nel messaggio (25%). La decisione della giuria determinerà i vincitori dei premi. Questo è un contest di abilità e la sorte non avrà alcun ruolo nel determinare i vincitori.

ATTENZIONE: il presente contest si svolge sulle piattaforme USA, Italia e Brasile. Il regolamento che fa fede è quello consultabile all’interno della piattaforma USA. Ogni richiesta di informazioni può essere rivolta per mail a zooppa.usa@zooppa.com o all’interno del topic ufficiale.

Per assicurarsi che la creatività sia accettata, consulta il regolamento. Vedi tutti i premi del concorso .

FONTE: Facebook Intel Italia

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 31 follower